Un nuovo ente di livello metropolitano che dal 2 marzo del 2020 con decreto di iscrizione, emesso dal DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE GIOVANILI E IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE UFFICIO PER IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE, è entrato a far parte del nuovo Albo degli Enti di Servizio Civile Universale, istituito ad aprile 2018 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Come da tempo previsto il DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE GIOVANILI E IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE , ha definitivamente accolto la richiesta di accreditamento di SCUBO nel nuovo Albo di Servizio Civile Universale. Attualmente 74 sono gli enti, sia pubblici sia no profit, che hanno aderito a questo nuovo soggetto giuridico. Ognuno di questi, tra cui la nostra Associazione, metterà in rete le proprie esperienze e contribuirà a realizzare progetti di tipo solidaristico e di impegno civico, utili anche all’orientamento professionale degli under 29.

In particolare SCUBO dovrà presentare al Dipartimento Gioventù e Servizio Civile Nazionale, per l’approvazione, i programmi d’intervento di servizio civile universale, articolati in progetti, collaborare e partecipare con l’Ente di accoglienza nell’attività di selezione degli operatori volontari da impiegare nella loro realizzazione, formare l’operatore locale di progetto e gli operatori volontari, tramite formatori accreditati, monitorare l’andamento del progetto, il suo sviluppo e i risultati raggiunti, garantire un sistema di comunicazione, collegamento e coordinamento tra le sedi di attuazione dei programmi di intervento mediante una rete di operatori.

Il Comune di Bologna ha messo a disposizione di questo nuovo ente 40 mila euro all’anno per gli anni 2019 e 2020, e due dipendenti. La delibera, è stata licenziata dalla Giunta su proposta dell’assessore al Welfare Giuliano Barigazzi. Un ringraziamento particolare va, in questo momento, alla dottoressa Mariantonieta Mazzeo, responsabile del nostro servizio civile, che non solo a seguito tutti i lavori nella fase costituente di SCUBo ma continuerà, come per gli anni passati, a seguire tutta la fase progettuale della nostra Associazione. Abbiamo aperto tutti insieme una nuova stagione per il Servizio Civile e speriamo che i nostri sforzi possano contribuire a creare sempre più opportunità per i giovani.
Buon lavoro a tutti noi.