Report CONSENSUS CONFERENCE del 13 marzo 2011

   Comunicato Stampa (in pdf)    

ISNVD  Annual Meeting

La Società Internazionale per le Malattie Neurovascolari primariamente impegnata nello studio sulla CCSVI

Bologna, 14 e 15 marzo 2011

 

Report  CONSENSUS CONFERENCE del 13 marzo 2011

 

APPROVATE ALLA UNANIMITA’ IL 90 % DELLA METODICA  PER DIAGNOSI DELLA CCSVI  PROPOSTO DAL PROF. PAOLO ZAMBONI  SIGLATO, DAI PIU’ AUTOREVOLI MEDICI NEUOROVASCOLARI INTERNAZIONALI, UN DOCUMENTO CHE PONE I PARAMETRI DI RIFERIMENTO  DI INDAGINE VALIDO PER TUTTO IL MONDO

 

Prologo al convegno mondiale dei medici neuro vascolari che costituiscono la ISNVD(Società Internazionale per le Malattie Neurovascolari), si è tenuta domenica 13 marzo a Bologna la Consensus Conference per definire le linee guida pratiche per l'indagine di screening della CCSVI. 

 La Consensus Conference aveva come tema il metodo Zamboni per il riconoscimento della Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale (CCSVI) utilizzando il sistema doppler. Ovvero la parte diagnostica del metodo messo a punto dal Prof. Paolo Zamboni con lo staff del Centro per le malattie Vascolari dell’Università di Ferrara.

 Questa conferenza si è resa necessaria per uniformare, in tutto il mondo, i metodi di indagine e la refertazione degli esami. Sarà così possibile accedere a criteri di diagnosi condivisi e a degli standard per i report scientifici.

 Alla Consensus Conference hanno partecipato 40 esperti appartenenti  alla Società Internazionale per le Malattie Neurovascolari  (ISNVD) e ad altre sette delle maggiori società, nazionali e internazionali, che si occupano proprio di questo,  ovvero di diagnostica del sistema venoso con apparecchi ad ultrasuoni.

Ne è risultato un documento approvato all’unanimità, dove il 90% del metodo  che era stato precedentemente proposto dal gruppo di Ferrara e di  Bologna è stato approvato unanimemente.

Oltre a ciò, sono stati introdotti numerosi miglioramenti che incrementeranno la riproducibilità e diffusione del metodoto.

 Alcune parti del metodo proposto (il restante 10%), sono state considerate, al momento, criteri  aggiuntivi ed è stato suggerito di fare ulteriori ricerche in questo senso per raggiungere ancora più evidenza.

 Il documento siglato a Bologna, verrà inviato alle principali riviste delle seguenti categorie scientifiche:

diagnostica vascolare, radiologia, neuroradiologia, radiologia interventistica, chirurgia vascolare, angiologia, neurologia, diagnostica vascolare.

 La comunità dei medici radunata è stata particolarmente soddisfatta per i risultati dei lavori. Questa condivisione porterà presto a un miglioramento anche nelle pubblicazioni a carattere scientifico, arricchite così dalle esperienze che nel frattempo sono state maturate nei diversi centri mondiali e che oggi hanno presenziato alla Consensus Conference.

 Le principali società che si occupano di indagini diagnostiche sul sistema venoso che hanno partecipato alla Consensus Conference sono: European Venous Forum, l'Unione Internazionale di Flebologia, la Unione Internazionale di Angiologia, l'American e l’ Australasian College of Phlebology, la Società Italiana di Patologia Vascolare, la Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare.

 Con il Prof. Paolo Zamboni ha presieduto l’incontro il Prof. Nicolaides che è stato responsabile del gruppo di ricerca vascolare  del St. Mary’s Hospital di Londra, oltre a numerose altre cariche di Presidenza di società vascolari nel mondo.

Importante merito del Prof. Nicolaides, è stato nell’aver presieduto l’ultima Consensus Conference che nel 2000 aveva definito quelli che sono i sistemi di analisi delle vene con l’utilizzo di questa tipologia di apparecchiature agli ultrasuoni.

 

 

Conferenza stampa sugli esiti del convegno:

Domani, martedì 15 marzo - ore 13.30  - CNR di Bolgna (sede del convegno)

 

Il convegno non è aperto al pubblico, l’accesso è consentito solo ai medici e ai giornalisti accreditati

 

 

Materiali stampa disponibili  on line sul sito: www.isnvdannualmeeting.org

 

 

Unico ufficio stampa autorizzato:

Francesca Rossini Manfredini

Laboratorio delle Parole

Tel. 051-0950120

cell 335-5411331 oppure 331-6752354 –

notizie@laboratoriodelleparole.it;

francesca.rossini@laboratoriodelleparole.it;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi